Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2019

Gesù nasce tra quelli che non contano

Omelia di Natale  Pieter Brueghel il Vecchio,  Censimento di Betlemme  1566 Luca, nel suo vangelo, racconta la vita di Gesù mettendo in ordine tutti gli avvenimenti in modo da darci ragione della « solidità degli insegnamenti ricevuti » (cf. Lc 1). Perciò leggiamo i vangeli dell’infanzia di Gesù non tanto come una storiella, quasi una favola, sulla vita del Signore ma come un messaggio che diventa per noi “paradigma” per l’accoglienza e l’annuncio del Vangelo. Se Luca ha detto alcune cose e ne ha omesse altre è perché, nella struttura e nelle parole scelte, ha voluto dire qualcosa di importante e significativo per la nostra fede. 1.       Il censimento di Cesare Augusto «In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando Quirinio era governatore della Siria.  Tutti andavano a farsi censire, ciascuno nella propria città» (Lc 2,1-3). L’evangelista incastona la nascita d