Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2009

Inizio anno 2010

Esercitarsi nella gioia La notte di Natale, a conclusione dell’omelia, guardando al cammino della nostra parrocchia mi auguravo che la nostra comunità potesse essere una casa e una palestra dove ci si esercita nella gioia. Ma un pensiero particolare ho voluto rivolgerlo, usando le parole dell’Apostolo Paolo, a coloro che desiderano o che già cooperano nella vita della parrocchia: “Ciascuno dia secondo quanto ha deciso nel suo cuore, non con tristezza né per forza, perché Dio ama chi dona con gioia” (2 Cor 1, 9). Carissimi fratelli e sorelle, all’inizio del nuovo anno sociale, desidero rivolgere un pensiero guardando al cammino della Parrocchia , in particolare rivolgendomi a coloro che collaborano nelle attività pastorali della nostra comunità: agli animatori della carità, agli educatori, agli animatori della liturgia (lettori, coristi, ministranti, sacristi), ai responsabili dei diversi gruppi parrocchiali. Mi rivolgo a voi non solo con lo stesso stile epistolare che car